Clandestinamentemente’s Blog

Vita da single

Posted on: gennaio 31, 2010

“Ma chi l’ha detto che da soli si sta male?
Siamo liberi di fare tutto ciò che vogliamo e a che ora vogliamo, non dobbiamo litigare con nessuno per scegliere le piastrelle del bagno o l’arredamento della camera da letto e poi abbiamo un lettone grande, immenso, giantesco, tutto per noi!”
Questi più o meno i miei pensieri quando ieri sera, ho incontrato una coppia al parco con il loro splendido cane. Lui trotterellava e innaffiava a destra e a manca e loro due invece stavano gentilmente esplicando l’un l’altra i rispettivi punti di vista :
” Parli solo perchè hai la lingua in bocca!”
” Io la gente come te la detesto, mi hai scartavetrato i coglioni!”
” Non essere maleducato, deficiente!”
” Ma va a cagare!”
Mi sarei presa molto volentieri il loro amico e li avrei lasciati da soli, a cuocere nel loro brodo.
Ma perchè semplicemente non si lasciano? Sarebbe meglio per loro e per tutto il vicinato costretto a sopportare i loro litigi.
Purtroppo conto sulla punta delle dita esempi di unioni felici. I miei genitori sono tra questi rari casi, quindi non posso neanche giustificarmi dicendo di avere delle turbe dettate dalla separazione di mamma e papà.
Molto semplicemente credo che da soli si stia meglio, e che se coppia deve essere, allora deve essere serena e felice, rispettosa l’uno dell’altra, cosa rarissima, quindi rinforzo il mio pensiero.
Meglio soli.
Ovvio, non voglio dire che non ci sono momenti in cui non desidero passeggiare mano nella mano al mio principe azzurro, guardare un film sul divano con il mio principe verde pisello, pranzare e fare l’amore con il mio principe aragosta, ma ormai ci sono sempre più famiglie arcobaleno in giro, e io sono rimasta ad avere a che fare con l’uomo invisibile.
E poi ci sono domeniche come queste, dove mi sveglio tardi, mi regalo un buon relax in doccia, mi vesto carina per me stessa, vado a trovare i miei genitori, vado a fare la spesa con tranquillità, torno a casa e metto in ordine il mio nido. Certo alla fine mi sento un po’ stanca ma credo che il sottile piacere di bastare a se stessi ripaghi di tutto.
Se proprio devo trovare dei difetti alla mia condizione allora me ne vengono in mente soltanto due in questo momento:
1) la scarsa vita sessuale
2) Il dover rifare il letto matrimoniale da soli
Avete mai provato a infilare da soli un piumone matrimoniale dentro il lenzuolo sacco? Io oggi ho fatto e disfatto il letto per ben tre volte decidendo alla fine che in fondo andava benissimo così come era venuto. In fondo devo solo andarci a dormire e poi l’arte astratta mi è sempre piaciuta.

Annunci

5 Risposte to "Vita da single"

Ciao,
post simpaticissimo,veramente divertente. Penso solamente che non devi rinunciare all’amore per questi semplici motivi. E’ vero col tempo la passione si spegne ma interviene qualcosa di più profondo e “costruttivo”. Io, che ho solo 17 anni, conosco tante coppie felici, sposate da tanti anni che si amano e tutti i giorni spero anch’io di ritrovarmi così in un futuro. Ti auguro tutta la felicità possibile.
Se vuoi fai un salto sul mio blog, ma non parlo della mia vita personale, troppo piatta e noiosa
http://ilpensieroaltrui.wordpress.com/

C’è del vero in quello che scrivi, ma ha un sapore amaro.
Ho letto l’articolo sulla memoria, so che hai visto con i tuoi occhi quanto la vita possa essere spietata, disperata.
Sei stata testimone che certe volte la ragione non ci può aiutare, che certe volte dobbiamo affidarci solo ai nostri sentimenti e alle nostre speranze, che certe volte il cinismo può diventare una condanna senza appello.
Credo che se anche solo desideri essere accanto a qualcuno che ami, ci sei già.
Perciò continua a sognare e magari, chissà, il tuo uomo invisibile un giorno si materializzerà.

..”che se coppia deve essere, allora deve essere serena e felice, rispettosa l’uno dell’altra, cosa rarissima”…
Sono d’accordo,ma il fatto che sia rarissima non vuol dire che non esiste o che tu non possa farne parte, un domani.. Le belle persone esistono.
L’importante poi, è non commettere l’errore di stare insieme perchè ci si sente soli! Si rischia solo di sentirsi soli in due.. 🙂

Dai tempi dei tempi l’uomo è stato creato per non vivere da solo la propria vita..ma necessita di un compagno o una compagna.I sentimenti veri esistono a questo mondo,basta solo saper dirigere lo sguardo nella giusta direzione 🙂

La mia, adorati amici, non voelva essere una richiesta di aiuto o peggio ancora un’autocompassione, ma solo una visione un po’ ironica dell’esere single.
Sono da sempre chiamata tra i miei amici “il genio del bicchiere mezzo pieno” ed è lungi da me lagnarmi e frignare per la mancanza di un uomo al mio fianco (quello solo nei giorni di chiara sindrome premestruale, ma frigno senza farmi vedere troppo in giro, e poi ho la scusa pronta degli ormoni in subbuglio).
La vita di coppia, se di vera coppia si parla, è assolutamente meravigliosa e auspicabile, ma rimango pur sempre dell’idea che per stare bene in coppia si deve in prima di tutto stare bene con sè stessi.
Se poi un giorno l’uomo invisibile vorrà manifestarsi ne sarò ben lieta, in caso contrario sposerò me stessa, e un giorno chissà, magari divorzierò anche!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

per ricevere via email ogni aggiornamento e i nuovi post.

Segui assieme ad altri 20 follower

gennaio: 2010
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Categorie

Blog Stats

  • 20,366 hits
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: